3,00

I Gnocchetti sardi sono prodotti a Gragnano utilizzando esclusivamente semola di grano duro italiana e acqua della falda locale.
L’essicazione avviene lentamente e a bassa temperatura: il modo migliore per mantenere la fragranza e le caratteristiche organolettiche e nutrizionali del grano.

I Gnocchetti sardi sono un piatto tipico della cucina sarda. Il nome originario dipende dalla zona della Sardegna in cui ci si troa: vengono chiamati Malloreddus, Cigiones o Ciciones, Macarones caidos, Macarones de punzu.
Sono simili a una conchiglia, e possono essere abbinati a molte salse: particolarmente gustosi con ricotta o pecorino, sono ottimi anche con salse di pomodoro o ragù.

Una tipica ricetta della cucina sarda sono i Gnocchetti alla Campidanese: salsiccia fresca, passata di pomodoro, olio extravergine di oliva, foglie di basilico, aglio, cipolla, zafferano e pecorino grattuggiato.

Descrizione

INGREDIENTI

Semola di grano duro, acqua.

NEL CUORE DELLA PASTA

Già all’inizio del XIX secolo Gragnano era celebre per la qualità dei suoi maccheroni, e si contavano più di 70 pastifici.
A metà del secolo la produzione raggiunse il proprio apice: il 75% della popolazione attiva lavorava nell’industria dei maccheroni, i pastifici erano più di 100 e la produzione complessiva superava i 1.000 quintali di pasta al giorno.

Il pastificio Gerardo di Nola nacque a Gragnano negli anni ’70 del XIX secolo. Negli anni ’30 del secolo successivo l’impresa spostò la sede produttiva a Castellammare di Stabia, dove rimase fino al 1995, continuando a produrre pasta di alta qualità.
Recentemente la produzione è tornata a Gragnano: Giovanni Assante, Ada, Mariaelena e gli altri componenti di uno splendido team hanno reso al pastificio il giusto onore, riportandolo nel cuore della storia della pasta.

La pasta Gerardo di Nola è prodotta nel rispetto dei buoni consigli della tradizione e con amore.
Per la produzione è impiegata esclusivamente semola di grano duro italiana fornita da partner selezionati, che viene mescolata con l’acqua della falda locale. L’acqua è uno degli elementi determinanti per il sapore della pasta di Gragnano ed è per questo che Gerardo di Nola utilizza solo quella che sgorga dalle sorgenti del Monte Faito, povera di calcare e tale da conferire alla pasta caratteristiche uniche.
L’azienda utilizza solo trafile al bronzo, che danno forma a una pasta ruvida e porosa al punto giusto, con una consistenza vivace e corposa, perfetta per accogliere e valorizzare il sugo e i condimenti.
L’essicazione, – uno dei passaggi più importanti nella produzione -, avviene lentamente (dalle 15 ore alle 24 ore a seconda dei formati) e a bassa temperatura: il modo migliore per mantenere la fragranza e le caratteristiche organolettiche e nutrizionali del grano.
Le paste corte vengono essiccate su telai di legno, mentre quelle lunghe vengono disposte su canne e poi su carrelli; entrambe vengono poi lasciate in celle statiche per il tempo necessario affinché siano pronte al confezionamento, elegante e realizzato manualmente.

Una tipica ricetta della cucina sarda sono i Gnocchetti alla Campidanese: salsiccia fresca, passata di pomodoro, olio extravergine di oliva, foglie di basilico, aglio, cipolla, zafferano e pecorino grattuggiato.

Recensioni

Recensioni clienti
0
0 giudizi
1 Stella
0%
2 Stella
0%
3 Stella
0%
4 Stella
0%
5 Stella
0%
Valuta!

Solo gli utenti registrati che hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Scrivi una recensione
Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Sii il primo ad effettuare una recensione “Gerardo di Nola | Gnocchetti Sardi 500 g”