fbpx
Riso Basmati - Basmati rice - Gustorotondo Italian food boutique - I migliori cibi online - Best Italian foods online - spesa online

COME CUCINARE IL RISO BASMATI

RISO BASMATI: ORIGINI E PARTICOLARITÀ

Il basmati è un tipo di riso originario dell’India e del Pakistan, che ora viene prodotto molto anche in America. La prima testimonianza scritta della coltivazione di tale riso in India è riportata nel testo Heer Ranjha, che risale al 1766, ma probabilmente il basmati si coltivava già da molto tempo; in seguito i commercianti indiani lo esportarono in Medio Oriente ed è diventato un elemento fondamentale della cucina indo-pakistana, molto diffuso anche in quella persiana e araba.

Il significato di “basmati” è “regina di fragranza”, infatti i chicchi di questo riso sono caratterizzati dall’aroma intenso di legno di sandalo e di spezie, oltre che dalla forma sottile e allungata. Un’altra particolarità dei chicchi di riso basmati è che con la cottura rimangono separati. Questo tipo di riso è molto digeribile grazie al suo contenuto di amilosio, uno dei componenti dell’amido; inoltre ha un basso indice glicemico e non contiene glutine.

Tendenzialmente la varietà basmati è più costosa di altre italiane; in vendita si trova sia bianco che integrale, più consistente e ricco di fibre, ma ne esistono almeno 86 qualità e tra le più pregiate ci sono il dehradun, lo haryana e il safidon.

SCEGLI IL RISO BASMATI SELEZIONATO DA GUSTOROTONDO E I MIGLIORI INGREDIENTI ARTIGIANALI D’ITALIA

Su Gustorotondo selezioniamo con cura e passione i migliori ingredienti artigianali italiani per le tue ricette:
riso delle migliori produzioni, pasta integrale, mieli biologici, passate di pomodoro e altri sughi.
Il nostro e-commerce nasce come boutique di specialità enogastronomiche italiane nel cuore di Milano. Ora è un negozio online in cui trovare i sapori autentici della cucina italiana, e un luogo virtuale di condivisione della cultura culinaria del nostro Paese.
Grazie ai servizi di vendita di cibo online, spediamo, in Germania, nei Paesi Bassi, in Francia, in Grecia, in Inghilterra, in Irlanda, in Austria, in Ungheria e in tutti i Paesi d’Europa.

SCEGLI I MIGLIORI CIBI ARTIGIANALI D'ITALIA

QUAL È LA PROCEDURA CORRETTA PER CUOCERE IL RISO BASMATI?

Il riso di tipo basmati non è adatto per la preparazione di risotti o timballi, perché i suoi chicchi sono troppo fragili per certi tipi di cottura, ma esistono veramente molte ricette per le quali si presta magnificamente. È importante sapere che non deve essere cotto in acqua abbondante, altrimenti perde il tipico aroma. La procedura ideale da seguire per cuocere il riso basmati è riassumibile in pochi passi:

  • prima di tutto si deve lavare in acqua fredda, per eliminare l’amido in eccesso;
  • poi va tenuto in ammollo per 30 minuti, per evitare che si sfaldi durante la cottura;
  • dopo averlo scolato, si può procedere tostandolo per un minuto in una pentola con pochissimo olio;
  • a questo punto si può aggiungere l’acqua bollente leggermente salata, in quantità doppia rispetto al riso;
  • dopo aver coperto la pentola, si lascia cuocere a fiamma bassa per 10 minuti, senza mescolare né scoprire, sfruttando il vapore che si crea all’interno;
  • per ultima cosa, si spegne il fuoco e si lascia riposare per 5 minuti, con il coperchio sopra.

LE RICETTE PIÙ FAMOSE CON IL RISO BASMATI

Nei paesi orientali il basmati viene cotto per ebollizione per realizzare il pilaf, con poca acqua o brodo e l’aggiunta di cipolla, cannella, chiodi di garofano e burro. Pollo, pecora in umido, bocconcini di maiale, salmone al cartoccio, pesce spada e tante verdure: questo riso si accompagna bene con svariati alimenti, in molteplici ricette. Vediamone due particolarmente famose:

  • il riso basmati al curry;
  • il riso basmati alla cantonese.

RISO BASMATI AL CURRY

Posto il riso in una pentola, si aggiunge una quantità d’acqua sufficiente a coprire il contenuto e del sale; si copre e si fa cuocere a fiamma vivace. Quando l’acqua bolle, si abbassa la fiamma e si lascia cuocere per 11 minuti, senza rimuovere il coperchio. Dopo aver spento il fuoco, bisogna far riposare per altri 11 minuti, con il coperchio sopra. A parte, si mette la cipolla tagliata fine in una padella con olio e curry e si fa rosolare a fuoco medio finché diventa trasparente; infine si aggiunge il riso e si mescola.

RISO BASMATI ALLA CANTONESE

Anche per la preparazione del riso basmati alla cantonese è bene sciacquare sempre preventivamente il riso, per poi cuocerlo in acqua salata per circa 10 minuti. A parte, si procede con la cottura dei piselli al vapore. La cipolla va tagliata finemente e una metà va fatta appassire con due cucchiai d’olio; le uova si devono sbattere in una ciotola con un pizzico di sale e l’altra metà della cipolla, strapazzare con due cucchiai di olio di semi e spezzettare. Il prosciutto tagliato a cubetti e i piselli vanno saltati in pentola con due cucchiai di olio ed un pizzico di sale. Infine, si uniscono il riso e tutti gli ingredienti preparati, insieme alla salsa di soia, nella pentola, ripassando a fiamma bassa per 2 minuti.

ALCUNE FONTI E BIBLIOGRAFIA

AIC – Accademia Italiana della Cucina, “Itinerari del riso”

La cucina italiana – https://www.lacucinaitaliana.it/

Il giornale del cibo – http://www.ilgiornaledelcibo.it/

5/5 (3 Reviews)
1 Commento
  1. Matteo 25 Settembre 2019 a 20:14

    Molto interessante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Riso funghi ragù - Gustorotondo - spesa online

Per una buona ricetta, quanto conta la qualità degli ingredienti?

Per preparare un ottimo risotto con i funghi e altre ricette sane e gustose abbiamo selezionato i migliori ingredienti artigianali d'Italia.

Sentirai la differenza

ARTIGIANALITÀ ITALIANA, PER UN MONDO PIÙ SOSTENIBILE

Semplice, veloce, sicuro

Spedizione in tutta Europa con DHL

I migliori prodotti artigianali

I prezzi migliori

 

Spedizione GRATIS in TUTTA ITALIA da 79 Euro di spesa